Il divorzio breve è legge

In data 22.04.2015, la Camera dei Deputati ha approvato il D.d.l. che elimina l’attesa dei tre anni dalla separazione per poter fare richiesta del divorzio.

Queste, in sintesi, sono le novità in materia, che si applicheranno anche ai procedimenti in corso all’entrata in vigore della legge:

Separazioni giudiziali: sarà possibile chiedere il divorzio dopo 12 mesi dall’avvenuta comparizione innanzi al Presidente del Tribunale.

Separazioni consensuali: sarà possibile chiedere il divorzio dopo 6 mesi dall’avvenuta comparizione innanzi al Presidente del Tribunale.

Comunione dei beni: la comunione dei beni si scioglie nel momento in cui il Presidente del Tribunale autorizza i coniugi a vivere separati, ovvero alla data di sottoscrizione del processo verbale di separazione consensuale dinanzi al Presidente, purché omologato. L’ordinanza con la quale i coniugi sono autorizzati a vivere separati è comunicata all’ufficiale di stato civile ai fini dell’annotazione dello scioglimento della comunione.

Lascia un commento