Il danno da fermo tecnico deve essere provato per essere risarcito

Danno da fermo tecnico

Si intende per fermo tecnico quel periodo di tempo necessario alla riparazione di un veicolo danneggiato a seguito di un sinistro stradale.
Sulla risarcibilità del danno da fermo tecnico la giurisprudenza ha radicalmente modificato la sua posizione. Se, inizialmente, si riteneva che il titolare del veicolo subisse un danno già per il solo fatto di non potersene servire, più recentemente (e da ultimo con l’ordinanza della Cassazione n. 25063/15 depositata in data 11.12.2015), si è sostenuto esattamente il contrario.
Il danneggiato, quindi, per vedersi risarcito il danno dovrà dare prova tanto di non aver potuto fare uso del veicolo quanto della spesa sostenuta per procurarsi un mezzo sostitutivo ovvero della perdita di ricavi per il mancato utilizzo del veicolo. Il danno verrà risarcito se e nella misura in cui sarà data prova dell’effettivo nocumento.